PAVIMENTI
ROMANI

Un prezioso patrimonio culturale  in grado di mostrarci come in epoca romana venivano costruite in calcestruzzo le pavimentazioni. I pavimenti romani collocati all’interno dell’area archeologica di Nora sono costituiti da più strati risalenti ognuno ad una diversa epoca. Ogni strato è realizzato con tecniche e ma­teriali differenti.

Archivio fotografico

Prima e dopo

Storia

IMG-20210422-WA0003.jpg

STATO PRE-INTERVENTO

Il degrado presente prima delle operazioni conservative era costitui­to principalmente da un diffuso e consistente deposito di terra, piante, radici e bio­deteriogeni di varia natura che ricoprivano quasi totalmente le superfici, soggette a fenomeni di disgregazione. I depositi di terra, e piante infestanti fogliari, occultavano quasi completamente i pavimenti.

LAVORAZIONI

Per poter riportare all’originale splendore i pavimenti romani si sono conseguite lavorazioni di tipo:

  • Di pulitura superficiale.

  • Di ricollocazione dei frammenti e delle fessurazioni

  • Stuccature delle superfici

IMG-20210317-WA0080.jpg

ARCHIVIO FOTOGRAFICO
durante i lavori

 
 

PRIMA - DOPO